SEI IN > VIVERE MESSINA > CRONACA
articolo

In auto con 600 mila euro in contanti, denunciato

1' di lettura
28

I finanzieri del Comando Provinciale di Messina hanno sorpreso agli imbarcaderi un cittadino di origini calabresi intento a trasportare ingenti quantità di denaro contante di illecita provenienza.

Durante i controlli dei mezzi e delle persone in transito sullo Stretto, i militari hanno fermato agli imbarcaderi privati un'auto proveniente da Palermo e diretta a Villa San Giovanni. Grazie al fiuto di Haidy, un cash dog appositamente addestrato per annusare la valuta, i finanzieri hanno scoperto un ingente quantitativo di denaro contante occultato all’interno di un borsone riposto nel vano bagagli dell’auto. Le numerose mazzette di denaro contante, in tagli da 200 fino a 5 euro, erano state avvolte con pellicola trasparente e nastro adesivo da imballaggio, per un totale di circa 600.000 euro.

In base ai primi accertamenti, il conducente è risultato il componente di un nucleo familiare beneficiario del reddito di cittadinanza, inoccupato e privo di qualsiasi fonte di sostentamento. Quindi, non avendo giustificato il possesso di una somma di denaro così ingente, le banconote sono state sequestrate e l'uomo denunciato a piede libero per i reati di riciclaggio e ricettazione.



Questo è un articolo pubblicato il 13-11-2023 alle 12:35 sul giornale del 14 novembre 2023 - 28 letture






qrcode