Itala: i cortometraggi premiati alla dodicesima edizione di Corto di Sera

2' di lettura 19/08/2023 - Si è conclusa la XII edizione di Corto di Sera - Festival di Cortometraggi Indipendenti che si è svolta dal 7 al 10 agosto nella storica piazza Badia di Itala, letteralmente invasa da appassionati di cinema.

Ventiquattro i cortometraggi in concorso che hanno raccontato aspetti diversi della società: dalla tutela ambientale, alle tecnologie in grado di cambiare l'esistenza degli individui; dai mondi distopici, al rapporto con la spiritualità.

«Ogni edizione – dice il direttore artistico, Sebiano Chillemi –, riserva delle sorprese e delle conferme. Ancora una volta siamo contenti di essere riusciti a soddisfare le aspettative del nostro affezionato pubblico. Sapere che gli spettatori di Corto di Sera continuano ad avere fiducia nel nostro lavoro di selezione da un lato ci lusinga; dall'altro ci riempie di responsabilità. Le opere in concorso, infatti, sono spesso realizzate da autori emergenti sconosciuti al grande pubblico, ma considerando le reazioni positive che abbiamo registrato durante le giornate del Festival, possiamo affermare che anche quest'anno abbiamo raggiunto il nostro obiettivo. Il merito è soprattutto dei registi siciliani, italiani e stranieri che numerosi continuano a partecipare al nostro Festival».

Pubblico e Cinema Indipendente si confermano i protagonisti assoluti di Corto di Sera: a sancire i vincitori sono stati la Giuria di Qualità e il voto del pubblico che, come ogni anno, ha assegnato il Premio Giovannello da Itala.

I vincitori:

Manco Morto di Emma Cecala - sezione Visioni Isolane, dedicata ad opere realizzate in Sicilia o da autori siciliani;

SuperJesus di Vito Palumbo - sezione From Italy to Itala, dedicata ai cortometraggi provenienti dal resto d'Italia il premio è andato;

Fortissimo di Victor Cesca - sezione Internazionali (Francia);

Cristiano di Adán Pichardo - Premio Giovannello da Itala;

Class Action di Guillaume Creston - Menzione Speciale.

Novità di questa XII edizione il Premio Piero Panarello, riconoscimento speciale vinto da Navid Nikkhad Azad regista iraniano autore di The Recess, tratto da una storia vera. L'opera, una coproduzione Iran Spagna, racconta la storia di Sahar Khodayari, tifosa dell'Esteghlal FC di Teheran, morta nel settembre del 2019 dopo essersi data fuoco in segno di protesta contro il regime autoritario del Paese, che non permette alle donne di andare allo stadio.

Organizzato dall'omonima associazione culturale, Corto di Sera è stato realizzato grazie al sostegno della Sicilia Film Commission del Dipartimento regionale del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo della Regione Sicilia con la collaborazione dell'Arcipretura di Itala, la locale Pro Loco, il Comune di Itala e di numerose attività imprenditoriali presenti sul territorio che, insieme ai volontari, hanno contribuito fattivamente alla buona riuscita dell'evento.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-08-2023 alle 11:51 sul giornale del 21 agosto 2023 - 12 letture

In questo articolo si parla di attualità, Organizzatori, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/eojF





logoEV
qrcode