Falsi Green pass a Messina, denunciati un medico e tre operatori sanitari

1' di lettura 13/01/2023 - Denunciati dalla guardia di finanza di Messina un medico e tre operatori sanitari che inserivano dati di falsi tamponi nella piattaforma nazionale per fare ottenere illegalmente dei Green pass

I finanzieri del Comando provinciale di Messina hanno eseguito un’ordinanza di misura cautelare, emessa dal gip del locale Tribunale nei confronti di 4 soggetti indagati per il reato di associazione per delinquere finalizzata alla redazione di false certificazioni Green pass. Si tratta di un medico e tre operatori sanitari, per i quali è stato disposto l’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.

Secondo quanto ricostruito dalle indagini, nel delicato periodo pandemico, i quattro, avvalendosi degli strumenti di un laboratorio di analisi, inserivano i dati di falsi tamponi nella piattaforma sanitaria SIRGES, per far ottenere i green pass in modo illecito. Secondo la ricostruzione dell'accusa ad usufruire del meccanismo illecito sarebbero stati 132 messinesi, che pagavano tra 10 e 20 euro per i falsi tamponi.






Questo è un articolo pubblicato il 13-01-2023 alle 12:55 sul giornale del 14 gennaio 2023 - 46 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dMUN





logoEV
qrcode