Rifiuti, sequestrate due discariche abusive a Pace e San Filippo del Mela

1' di lettura 23/02/2022 - Scoperte e poste sotto sequestro dalla guardia di finanza due discariche abusive a Pace del Mela e a San Filippo del Mela.

I finanzieri del Comando provinciale di Messina hanno sequestrato due aree, per complessivi 3mila metri quadrati, adibite a discariche abusive di rifiuti a Pace del Mela e a San Filippo del Mela, estese su 3.000 metri quadri. La discarica di Pace del Mela si trova nei pressi della zona industriale su una superficie di proprietà comunale: qui sono stati trovati elettrodomestici fuori uso, materiale in plastica e ferro, vecchi mobili, rifiuti solidi urbani e persino gli scarti di lavorazione di un'officina meccanica altamente inquinanti e nocivi per la salute.

A San Filippo del Mela, invece, le fiamme gialle hanno scoperto, nelle vicinanze di un torrente, un terreno riconducibile a una coppia nel quale era stato accumulato di tutto: dalle carcasse di veicoli arrugginiti a pneumatici deteriorati, materiale in ferro ed elettrico, scarti di lavori edili, materassi e addirittura le ceneri di rifiuti incendiati in precedenza. Marito e moglie, proprietari del sito sequestrato, sono stati entrambi denunciati alla procura di Barcellona Pozzo di Gotto per abbandono di rifiuti e gestione di discarica non autorizzata. I due sequestri sono stati convalidati dal gip. I controlli delle fiamme gialle, infine, hanno portato anche alla scoperta, sempre a San Filippo del Mela, di uno sversamento a cielo aperto di reflui provenienti da una condotta fognaria che stava inquinando un torrente: la condotta è stata ripristinata e non è stato necessario sequestrare l'area.






Questo è un articolo pubblicato il 23-02-2022 alle 12:34 sul giornale del 24 febbraio 2022 - 107 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cNx1





logoEV
qrcode