"No bulli day", l'iniziativa del Soroptimist Messina contro il bullismo

3' di lettura 08/02/2022 - In occasione della giornata nazionale contro il Bullismo e Cyber bullismo celebrata il 7 febbraio il Soroptimist Club Messina presieduto dall’ing. Linda Schipani ha inteso dare il proprio contributo promuovendo un importante momento di incontro in sinergia con il Comando provinciale dei Carabinieri che supporta e accompagna le iniziative del Soroptimist in tutta Italia.

L’evento si è tenuto all’Istituto G. Minutoli di Messina in modalità mista dall’aula magna, in presenza un desk dei relatori e le rappresentanze di professori, alunni e del comitato genitori dell’Istituto Minutoli. Tante le scuole, le istituzioni e le associazioni, presenti on line. Il Convegno introdotto dal dirigente scolastico prof. La Tona, è stato moderato dalle referenti Bullismo dell’Istituto prof. Ivonne Cannata e Maria Luisa D’Amico, quest’ultima anche in veste di Segretaria del Club Soroptimist Messina. Presenti al tavolo dei relatori la Presidente del Soroptimist Club Messina che ha raccolto la voce dei ragazzi attraverso una ‘video call for Students’ per far raccontare loro attraverso elaborati digitali il grave fenomeno. Oltre agli Studenti del Minutoli hanno accolto l’invito il Liceo Linguistico “S,V.Modica”, la Scuola primaria di secondo grado “Enzo Drago” e la Scuola Primaria di Primo grado dell’Istituto Comprensivo “Isole Eolie” coinvolte dal Soroptimist Club Lipari.

Ancora in corso la raccolta degli elaborati pubblicati sulla pagina Fb del Soroptimist Messina. In collegamento la Presidente Nazionale del Soroptimist International dott.ssa Giovanna Guercio, ha manifestato l’impegno del club con la realizzazione di una guida per ragazzi e studenti a contrasto dell’emergenza educativa che prende la forma di bullismo e cyberbullismo. Un sentito contributo è stato dato dal Comune di Messina nella persona della Vicesindaco dott.ssa Carlotta Previti, donna coraggiosa e mamma impegnata e attenta alle problematiche dei ragazzi. Presente il Colonnello Marco Carletti, mimetizzato tra i ragazzi in platea nonostante l’uniforme, il Capitano Ettore Pagnano del Comando Carabinieri Compagnia Messina Sud che ha invitato a segnalare episodi di droga e bullismo contattando il numero 43002, il Sostituto Procuratore presso la Procura della Repubblica di Patti dott. Andrea Apollonio per manifestare la presenza delle Istituzioni accanto ai giovani.

L’ANPE ha accolto l’invito virtuale con il Dott. Gianfranco De Lorenzo, Segretario Nazionale Associazione Nazionale Pedagogisti Italiani. Nel corso dei lavori si sono registrati gli interventi del Direttore dell’Unità di Psichiatria del Policlinico Universitario di Messina la Prof.ssa Maria Rosaria Anna Muscatello e della Prof.ssa Carmela Mento, Docente di Psicologia per presentare un Focus su CyberBullismo tra teoria e trattamento a cura delle Dr.sse Rossella Alfa, Irene Pagano Dritto e Amelia Rizzo. Infine un dinamico intervento del Dott. Mauro Cantoia, responsabile del progetto Soft Skills Academy, formatore specializzato in comunicazione apprendimento e team building. “Una giornata importante quella di ieri, per accendere l'attenzione su questa piaga sociale. Dobbiamo parlare ai più giovani di bullismo e cyber bullismo per fornire loro gli strumenti utili a riconoscere, prevenire e affrontare con maggiore consapevolezza il grave fenomeno, fattore predittivo di Violenza.”








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-02-2022 alle 17:29 sul giornale del 09 febbraio 2022 - 113 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cKsK





logoEV
qrcode