Il sindaco De Luca formalizza le dimissioni: "Mi candido alla presidenza della Regione"

2' di lettura 17/01/2022 - Il sindaco Cateno De Luca nella giornata di lunedì 17 gennaio, con una lettera indirizzata al segretario generale e al presidente del Consiglio comunale ha rassegnato le proprie dimissioni dalla carica di primo cittadino di Messina

"Le motivazioni saranno rese note prima dell'efficacia definitiva della presente e dunque, non oltre il prossimo 6 febbraio", si legge nel documento. "Avevo già preannunciato le mie dimissioni perché da un anno ho manifestato la mia volontà di candidarmi alla presidenza della Regione Siciliana", ha dichiarato De Luca all'agenzia Dire dalla rada San Francesco, dove prosegue la sua protesta pacifica del blocco dello Stretto di Messina, avviata domenica per manifestare il proprio dissenso contro la norma che prevede l'obbligo del Green pass rafforzato per l'attraversamento dello Stretto.

"Questa mattina tsono state protocollate e saranno efficaci dal 7 febbraio: resterò sindaco fino alle 23:59 del 6 febbraio, come prevede la legge. Mi occuperò - ha spiegato - di organizzare il movimento Sicilia Vera e le liste che saranno a sostegno di questa marcia su Palermo, perché in Sicilia è giunto il momento di un ricambio generazionale".

"La città di Messina mi ha dato la possibilità di dimostrare che anche in contesti difficili si può lavorare e ottenere i giusti risultati - ha continuato De Luca - e mi ha consentito di acquisire anche quell'esperienza per potermi proporre a diventare il 'sindaco di Sicilia' e candidato per la presidenza della Regione".

Il sindaco ha trascorso la notte in tenda in rada per protestare contro la norma che vede l'obbligo del Green pass rafforzato per l'attraversamento dello Stretto. "In attesa di notizie da Roma continua la nostra occupazione pacifica dello Stretto di Messina", scrive De Luca sulla sua pagina Facebook.

___________________________________________
È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Telegram, cliccando nei link della tabella sotto e iscrivendosi GRATUITAMENTE.
Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook e Twitter, per trovarli basta cliccare nei link della tabella sotto.

Città Telegram Social
Agrigento @vivereagrigento FB
Caltanissetta @viverecaltanissetta FB - Twitter
Catania @viverecatania FB - Twitter
Enna @vivereenna FB - Twitter
Messina @viveremessina FB - Twitter
Palermo @viverepalermo FB - Twitter
Ragusa @vivereragusa FB - Twitter
Siracusa @viveresiracusa FB - Twitter
Trapani @viveretrapani FB







Questo è un articolo pubblicato il 17-01-2022 alle 16:46 sul giornale del 18 gennaio 2022 - 133 letture

In questo articolo si parla di politica, redazione, articolo, cateno de luca

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cFGz





logoEV