La Sicilia in zona gialla da lunedì. Musumeci: "Appello alla prudenza"

2' di lettura 31/12/2021 - È ufficiale: da lunedì 3 gennaio la Sicilia passerà in zona gialla assieme a Lazio, Lombardia e Piemonte.

È stato il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci a confermare il cambio di colore dopo la decisione adottata dal ministro della Salute e comunicata al governatore: "Anche la Sicilia, come ho anticipato nei giorni scorsi, entra in fascia gialla. Rispetto a un anno fa e nonostante la massa enorme di contagi, potrebbe apparire una minima restrizione. Ma io voglio fare ancora appello a tutti i siciliani: è tempo di rispettare le regole che conosciamo da due anni. I nostri cittadini hanno mostrato di essere responsabili, lo conferma l'aumento delle vaccinazioni in questi ultimi giorni. Possiamo vivere la nostra socialità serenamente: basta farlo con accortezza".

Un passaggio di colore che era atteso, considerando il netto aumento di contagi e di ricoveri in ospedale nelle ultime due settimane. Un andamento che aveva portato l'Isola sopra la soglia di saturazione dei posti letto in area medica (20%) e in terapia intensiva (11%).

La zona gialla scatta infatti al raggiungimento di tre parametri: incidenza settimanale dei nuovi contagi ogni 100mila abitanti uguale o superiore a 50 casi (soglia ampiamente superata in tutta Italia), il tasso di occupazione dei posti letto ospedalieri nei reparti ordinari al 15%, quello nelle terapie intensive al 10%.

L'Italia si colora dunque sempre più di giallo: Sicilia, Lazio, Lombardia e Piemonte vanno ad aggiungersi a Liguria, Marche, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Calabria e alle Province autonome di Trento e Bolzano.

Sicilia zona gialla, cosa cambia

Cosa cambia con il passaggio in giallo? Praticamente nulla. La principale differenza rispetto alla zona bianca fino a poco tempo fa era l'obbligo di indossare la mascherina sempre anche all'aperto. L'obbligo è già stato esteso a tutte le fasce, bianca compresa, dunque non cambia nulla.

In zona gialla non sono previste limitiazioni agli spostamenti e chiusure. Tutti i negozi e le attività sono aperte, anche quelli nei centri commerciali e nel fine settimana. Restano aperti cinema, teatri e musei, sale da concerto. Le uniche novità, che valgono per tutte le regioni, sono quelle che sono state introdotte con l'ultimo decreto del governo del 29 dicembre.

___________________________________________
È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Telegram, cliccando nei link della tabella sotto e iscrivendosi GRATUITAMENTE.
Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook e Twitter, per trovarli basta cliccare nei link della tabella sotto.

Città Telegram Social
Agrigento @vivereagrigento FB
Caltanissetta @viverecaltanissetta FB - Twitter
Catania @viverecatania FB - Twitter
Enna @vivereenna FB - Twitter
Messina @viveremessina FB - Twitter
Palermo @viverepalermo FB - Twitter
Ragusa @vivereragusa FB - Twitter
Siracusa @viveresiracusa FB - Twitter
Trapani @viveretrapani FB





Questo è un articolo pubblicato il 31-12-2021 alle 16:54 sul giornale del 03 gennaio 2022 - 112 letture

In questo articolo si parla di attualità, marco vitaloni, articolo, zona gialla

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cC1Q





logoEV