Lipari, Nas sequestrano 13 tonnellate di capperi

1' di lettura 27/09/2021 - Sequestrate oltre 13 tonnellate di capperi a Lipari. In azione i carabinieri del Nas di Catania e i colleghi della stazione dell'isola delle Eolie, impegnati in alcuni controlli contro le frodi agroalimentari nei prodotti tutelati dal marchio Dop.

La scoperta in una industria di conserve alimentari di Lipari, individuata tra quelle autorizzate alla lavorazione e al confezionamento del 'Cappero delle Isole Eolie'. I militari si sono concentrati su una fornitura di capperi stoccati in numerosi fusti privi delle indicazioni commerciali sul prodotto: il titolare non è stato in grado di documentare la provenienza dei capperi e per questo i Nas hanno deciso di sequestrare la merce.

Un secondo controllo è stato eseguito presso un'azienda all'ingrosso alimentare specializzata nella vendita di prodotti ortofrutticoli e conserve: qui sono stati scoperti diversi fusti contenenti capperi provenienti da Siria, Marocco e Tunisia. Anche in questo caso l'esercente non è stato in grado di esibire alcuna documentazione commerciale su rintracciabilità, qualità e provenienza dei prodotti ed è scattato un sequestro di circa trecento chili.






Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 27-09-2021 alle 11:54 sul giornale del 28 settembre 2021 - 137 letture

In questo articolo si parla di cronaca, lipari, agenzia dire

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/clj3





logoEV